Mappe interattive con tinerari di viaggio: pochi semplici passaggi per utilizzarli al meglio!

Nei nostri articoli abbiamo inserito delle mappe interattive con itinerari di viaggio che ti faranno cambiare completamente il modo di vivere il percorso.
Scopri gli step per poterle utilizzare direttamente sui tuoi dispositivi elettronici ed averle sempre a disposizione quando desideri.

É un servizio creato da Google quindi, per accedervi dall'applicazione dopo essere uscito dall'articolo, ti servirà un account Google con cui fare log-in in Google Maps.

Saranno il tuo navigatore durante il viaggio!

mappe interattive itinerari di viaggio

LE MAPPE INTERATTIVE CON ITINERARI DI VIAGGIO CHE TI PROPONIAMO SONO UNA RIVOLUZIONE NELL’ORGANIZZAZIONE DEGLI ITINERARI!

Ne troverai una all’inizio di ogni articolo che ti illustra i luoghi da visitare nelle città o negli stati.
La particolarità è che puoi decidere, già nella mappa sull’articolo, quale parte del percorso visionare.
Puoi avere uno sguardo d’insieme, oppure consultare solo una parte dell’itinerario.
Tuttavia, la vera innovazione è il fatto che, già al primo accesso, troverai la mappa interattiva con itinerario di viaggio salvata fra le tue mappe di Google Maps, per potervi accedere ogni volta che vorrai.

N.B. Stai all’erta perchè in alcuni articoli ti diamo la possibilità di contribuire alla mappatura di determinati elementi.
Potrai quindi inserire nuovi punti, da te visitati, al percorso.
Se lo fai in modo responsabile potrai aiutarci a creare un servizio davvero utile per tutti i viaggiatori!

mappe interattive itinerari di viaggio

MAPPE OFFLINE: usare i file KML/KMZ sui dispositivi mobili

Sfortunatamente, il servizio di My Maps su Google Maps funziona SOLO quando si ha la connessione internet.
Perciò, se ci si trova all'estero e si intende utilizzare la mappa interattiva con itinerario di viaggio OFFLINE, si deve ricorrere ad un altro sistema.
I file KML/KMZ sono dei file contenenti informazioni sugli elementi geografici ed altri dati tecnici.
Possono essere visualizzati su Google Earth, Google Maps oppure su altre applicazioni/programmi geografici.

Il procedimento per riuscire a visualizzare le mappe interattive con itinerari di viaggio utilizzando i file KML/KMZ

Dal nostro sito puoi accedere ai file KML/KMZ in 2 modi:
1. Sia da smartphone che da pc, attraverso un link inserito all'interno dell'articolo sotto alla mappa, il quale rimanda ad una pagina da cui potrai scaricare il file.
Quest'ultimo è salvato in una cartella di Dropbox quindi, se hai l'app sul tuo smartphone, anche se non puoi aprire il file, puoi comunque salvarlo in un'altra cartella del tuo account Dropbox personale.
Se, diversamente, scarichi il file da computer, puoi salvarlo anche su altre piattaforme.

file kml kmz mappe offline my maps

Clicca sui tre puntini in alto a destra per scegliere un'opzione

file kml kmz mappe offline my maps

Salva il file in una delle cartelle del tuo Dropbox personale

Utilizzando Dropbox puoi salvare il file e poi accedervi successivamente quando, da Google Earth, dovrai importarlo.
SENZA COMPUTER.

2. Puoi entrare nella mappa di My Maps, solo da pc, e scaricare il file direttamente da lì seguendo il procedimento indicato nella figura sottostante.

file kml kmz mappe offline my maps

Dopo aver scaricato il file, recuperalo dalla cartella download e spostalo su una piattaforma alla quale puoi accedere facilmente da più dispositivi, compreso lo smartphone, come iCloud Drive, Dropbox o Box.

Come passo successivo devi scaricare sullo smartphone l'applicazione di Google Earth.
Dopodiché, segui i passaggi illustrati.

file kml kmz mappe offline my maps
file kml kmz mappe offline my maps

Apri l’app e clicca sulle tre linee in alto a sinistra, poi clicca su “I miei luoghi”

file kml kmz mappe offline my maps

Clicca su “Importa file KML”

file kml kmz mappe offline my maps

Cerca il file nella cartella in cui l’avevi precedentemente caricato e selezionalo

file kml kmz mappe offline my maps

Clicca su “Vola qui” per visionare la mappa interattiva con itinerario di viaggio

Successivamente, la potrai sempre ritrovare nella sezione "I miei luoghi" che abbiamo visto prima.

Google Earth OFFLINE funziona con la CACHE

Per mantenere la cartina dell'area che ti interessa visualizzata ed utilizzabile (quella del satellite, non le mappe interattive), devi caricarla quando hai la connessione internet.
Questo significa che devi fare zoom sull'area che ti interessa e poi lasciare la cartina caricata, anche in background, così potrai utilizzarla senza problemi una volta che ti troverai senza connessione.

file kml kmz mappe offline my maps